Home » Articoli » Condizioni Generali per i servizi nazionali di trasporto di merci a collettame (05/10/95)

Depositate presso tutte le C.C.I.A.A. il 5 OTTOBRE 1995

INDICE

A – PESO TASSABILE
B – MERCI VOLUMINOSE
C – MINIMO DI FATTURAZIONE
D – TRASPORTO DOCUMENTI
E – DIRITTO ESECUZIONE MANDATO
F – SERVIZI URGENTI
G – SERVIZI PARTICOLARI E COLLI ECCEZIONALI
H – ADDIZIONALI
I – SOSTE VEICOLO AL RITIRO O ALLA RICONSEGNA DELLA MERCE
L – SOMME ANTICIPATE
M – DIRITTO CONTRASSEGNO
N – ANNULLAMENTO CONTRASSEGNO
O – APERTURA E RICONFEZIONE DEI COLLI
P – DIRITTO DI PESATURA
Q – SPESE DI GIACENZA
R – DIRITTO DI CONTRORDINE
S – RICERCHE D’ARCHIVIO E DOCUMENTAZIONE
T – ESAZIONE DELLE FATTURE DEL CORRIERE
U – TARIFFA COLLI PARTICOLARI
V – EXTRA
Z – ADEGUAMENTO TARIFFE

 


A) PESO TASSABILE

Qualora non previsto diversamente da convenzione, il peso minimo tassabile è di 100 Kg. Per i pesi eccedenti i 100 Kg. si applica l’arrotondamento di 100 in 100 Kg.

[indice]

B) MERCI VOLUMINOSE

Si definisce “voluminosa”, la merce il cui peso riferito al “volume di ingombro” (cioè al volume del parallelepipedo che inscrive il collo) è inferiore ai 300 Kg/m3.

Il peso tassabile in Kg viene determinato moltiplicando il volume della spedizione in m3 per il valore 300.

[indice]

C) MINIMO DI FATTURAZIONE

Tenuto conto dei costi fissi conseguenti alle operazioni di presa/consegna e accessorie, il minimo di fatturazione è riferito allo scaglione di peso di 100 Kg.

[indice]

D) TRASPORTO DOCUMENTI

Il trasporto di eventuali documenti di cui all’ultimo capoverso dell’art. 1 sarà soggetto a separata tassazione.

[indice]

E) DIRITTO ESECUZIONE MANDATO

Per disposizioni, registrazioni, bollettazioni, dossier, archiviazioni, ecc. 20% dell’importo fattura col massimo di Lit. 10.000/spedizione.

[indice]

F) SERVIZI URGENTI

Si considerano servizi urgenti le spedizioni che, a richiesta del mittente, comportino particolari termini di resa.

Per tali servizi si applica una maggiorazione percentuale variabile dal 20 al 50% secondo il servizio richiesto.

[indice]

G) SERVIZI PARTICOLARI E COLLI ECCEZIONALI

Premesso che il ritiro e la riconsegna delle merci si intendono effettuate al piano terra del n. civico del mittente e del destinatario per il carico e lo scarico i ritiri e le consegne che rendono indispensabili prestazioni eccezionali ed accessorie, è dovuto rispettivamente dal mittente o dal destinatario, salvo diversa pattuizione, un corrispettivo conseguente alla prestazione come indicato di seguito:

a) per ritiri e consegne ai piani superiori e/o nei locali interrati, maggiorazione del 20% della tariffa, (di 100 Kg.) per ogni piano;

b) ritiri e consegne su appuntamento e/o ad orari prefissati o con preavviso telefonico ai destinatari per la consegna, maggiorazione dell’80% della tariffa;

c) ritiri e consegne da/a privati e/o Enti Pubblici, maggiorazione del 20% della tariffa.

d) – scomposizione merci pallettizzate,

– suddivisione per codice,

– posizionamento in scaffali,

– scarico colli alti oltre m 1,80 o maggiori di 3 metri di lunghezza:

rivalsa delle spese relative al costo.

[indice]

H) ADDIZIONALI

Potranno essere applicate specifiche addizionali per traffici particolari o per particolari condizioni operative.

Saranno inoltre applicate competenze dovute ad operazioni di ritiro e/o riconsegna in zone urbane, centri storici, aree pedonali e zone extraurbane con particolari limitazioni al traffico o con circolazione comunque difficoltosa.

Parimenti saranno applicate addizionali per ritiri e/o riconsegne in supermercati, ipermercati e all’interno dei centri commerciali.

[indice]

I) SOSTE VEICOLO AL RITIRO O ALLA RICONSEGNA DELLA MERCE

Saranno fatturate, indipendentemente dal peso o dal volume della spedizione, al costo – per tale intendendo la prestazione di mano d’opera – ed in relazione alla tipologia veicolare, salvo il diritto del Corriere al rimborso di eventuali danni.

[indice]

L) SOMME ANTICIPATE

Sulle somme anticipate si applica il diritto del 2%, con un minimo riferito ad un valore base di Lit. 100.000.= per spedizione.

[indice]

M) DIRITTO CONTRASSEGNO

Diritto del 2% con un minimo di corrispondente al valore base per un contrassegno di Lit. 1.500.000.=

[indice]

N) ANNULLAMENTO CONTRASSEGNO

Diritto del 2% con un minimo corrispondente al valore base per un contrassegno di Lit. 1.500.000.= più eventuali spese postali, telegrafiche, telefoniche e rimborsi bolli.

[indice]

O) APERTURA E RICONFEZIONE DEI COLLI

Ripresa del relativo costo.

[indice]

P) DIRITTO DI PESATURA

In caso di mancata indicazione del peso: ripresa del relativo costo.

[indice]

Q) SPESE DI GIACENZA

– Giacenza, sosta e custodia, ritorno in magazzino, ulteriore riconsegna ritorno al mittente: secondo listino

[indice]

R) DIRITTO DI CONTRORDINE

Per ogni modifica delle disposizioni originarie, diritto del 50% della tariffa oltre alle spese conseguenti.

[indice]

S) RICERCHE D’ARCHIVIO E DOCUMENTAZIONE

Per ogni fotocopia della bolla di consegna o di altri documenti fiscali (sempre che non sia intervenuta prescrizione) rimborso delle spese per ricerca secondo listino.

[indice]

T) ESAZIONE DELLE FATTURE DEL CORRIERE

Qualora sia richiesto dal cliente il pagamento al proprio domicilio, si applica una maggiorazione del 5% sull’importo delle somme all’incasso, in tutti gli altri casi in cui si renda il qualsiasi specie necessaria l’esazione delle fatture del Corriere in modo difforme da quanto previsto dall’art. 21 delle Condizioni Generali, verranno addebitate tutte le spese.

[indice]

U) TARIFFA COLLI PARTICOLARI

Per l’incidenza dei costi conseguenti alla specificità del trasporto di piccoli pacchi, che richiede manipolazione e distribuzione del tutto particolari, è dovuto, in aggiunta alla normale tariffa, una maggiorazione tariffaria a seconda della particolarità dei colli che compongono la spedizione.

[indice]

V) EXTRA

Anteporti e porti ulteriori.

[indice]

Z) ADEGUAMENTO TARIFFE

Le tariffe vengono semestralmente adeguate con le variazioni percentuali calcolate sulla base dell’indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai ed impiegati rilevato dall’ISTAT e riferito ai mesi di giugno e dicembre di ciascun anno..

[indice]

Rispondi

Leghorngroup Srl Identificazione e tracciabilità

Cerca

News

Passa lo scettro dopo 19 anni al figlio Rahul [...]

Ok vertici, tavolo a gennaio. Merkel,a Ue serve Germania stabile [...]

Intesa tra conservatori e populisti di destra [...]

Insieme a Nina Zilli, The Kolors, Diodato e Roy Paci e Mario Biondi [...]

Appuntamento in diretta anche su Rai Radio 3 [...]