Home » Articoli » FIATA FORWARDERS CERTIFICATE OF TRANSPORT

FIATA FORWARDERS CERTIFICATE OF TRANSPORT – F.C.T.

Questo modulo puo‘ essere consegnato dallo spedizioniere al committente dal momento della presa in consegna della merce affinchè venga spedita. Nell’emettere il documento F.C.T., lo spedizioniere attesta che egli ha preso in consegna una spedizione specificatamente indicata nel documento stesso affinchè venga spedita, con incarico di procedere alla consegna della merce stessa secondo le istruzioni del committente, cosi‘ come e‘ indicato nel documento. Lo spedizioniere e‘ responsabile della consegna della merce nel luogo di destinazione, per mezzo del ricevitore della merce stessa che egli ha scelto, a colui che detiene il titolo, conformemente alle condizioni figuranti sul documento F.C.T. La specifica responsabilità che lo spedizioniere si assume per il fatto dell’emissione di un documento F.C.T., e‘ quella derivante dall‘applicazione delle “Condizioni Generali” stampate a tergo e delle condizioni particolari stampate in calce al documento. Il documento F.C.T. e‘ negoziabile poiche‘ la merce puo‘ essere consegnata solamente dietro presentazione del titolo originale sul quale sia stata apposta una girata legalmente valida.
Al momento dell’emissione del documento F.C.T., lo spedizioniere dovrà assicurarsi:
a) che la spedizione indicata nel documento era stata presa in consegna da propri incaricati debitamente autorizzati e che egli sia il solo che abbia diritto di disporre per la spedizione in questione;
b) che la spedizione si trovi in buono stato apparente;
c) che le indicazioni contenute nel documento corrispondano esattamente alle istruzioni ricevute;
d) all’atto della trasmissione dei documenti di trasporto (polizza di carico ecc.) che questi ultimi non siano in contraddizione con le obbligazioni che lo spedizioniere ha assunto con l’emissione del documento F.C.T.
e) che la questione dell’assicurazione sia stata definita;
f) che sia chiaramente precisato se sia stato emesso un solo o piu‘ originali. In quest’ultimo caso dovranno essere utilizzati due o piu‘ fascicoli, possibilmente progressivamente numerati, e su ciascuno di essi dovra‘ essere indicata la quantita‘ di originali emessi e il numero o i numeri progressivi degli stessi originali.
Tanto l’F.C.R. che l’F.C.T. portano a tergo le “Condizioni Generali praticate dagli Spedizionieri Italiani per le spedizioni internazionali” nella edizione depositata presso tutte le C.C.I.A.A. in data 10.3.75 e applicate sulla G.U. n. 66 del 10.3.75 (vedi pag. ). Come abbiamo detto i predetti documenti vengono forniti in fascicoli di un originali e tre copie e sono posti in vendita dalla Fedespedi a tutti gli associati direttamente. La riproduzione dei documenti e` assolutamente vietata essendo coperta da copyright della FIATA.

Rispondi

Leghorngroup Srl Identificazione e tracciabilità

Cerca

News

Passa lo scettro dopo 19 anni al figlio Rahul [...]

Ok vertici, tavolo a gennaio. Merkel,a Ue serve Germania stabile [...]

Intesa tra conservatori e populisti di destra [...]

Insieme a Nina Zilli, The Kolors, Diodato e Roy Paci e Mario Biondi [...]

Appuntamento in diretta anche su Rai Radio 3 [...]